Presentazione del Signore così detta Candelora

20180202_183715

Tradizionalmente il tempo di Natale finisce dopo 40 giorni con la festa della Presentazione del Signore. La festa viene chiamata anche “candelora” (da lat. “festa candelarum”) perché in questo giorno si benedicono le candele, simbolo della luce di Cristo. Da cristiani siamo chiamati a portare la luce del Vangelo a tutti e questo non perché siamo “migliori” degli altri, ma perché umilmente vorremmo condividere con tutti quello che il Signore ha fatto a noi. Con la sua presenza misericordiosa Cristo ha illuminato la nostra povertà umana dandone uno splendore nuovo. Nella nostra parrocchia alle ore 18,30 durante la celebrazione eucaristica padre Rafal ha spiegato che la luce delle candele è uno dei segni più importanti di questa festa, in quanto richiama Cristo, „vera luce delle genti”.

In questo giorno la Chiesa prega in maniera particolare per tutte le persone della vita consacrata, per tutti coloro che come santo Simeone ogni giorno prendono Gesù tra le loro braccia testimoniando la fede nella salvezza di Dio con i loro voti.

Che il Signore possa illuminare e guidare tutti noi alla pienezza dell’amore misericordioso!

20180202_185434 20180202_185412 20180202_183939 20180202_183906 20180202_183848 20180202_183803 20180202_183722 20180202_183712 20180202_180740 20180202_180038