Caritas



4857-image-460px-caritas-logo-svg-png.jpgLo Statuto della Caritas italiana, in appendice, recita testualmente: “La Caritas parrocchiale è un organismo pastorale che ha il compito di coinvolgere la comunità parrocchiale, affinché realizzi la
testimonianza della carità sia al suo interno, sia nel territorio in cui è inserita. ad approfondire i fondamenti evangelici della diaconia della carità, a conoscere ed esaminare i bisogni ovunque emergenti. Il Presidente naturale della Caritas parrocchiale è il Parroco .”La Caritas è un’antenna che promuove la conoscenza e segnala alla comunità i bisogni e le povertà” per cui la sua funzione consiste nell’aiutare la parrocchia a vivere unitariamente il precetto della carità evangelica, ad essere e a rivelarsi come comunità di amore; d’altro canto il Signore ha dato un solo segno di riconoscimento: “da questo sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri” (Gv. 13,35).

La Caritas parrocchiale è il punto d’incontro dei gruppi caritativi, si propone di creare occasioni periodiche di informazione sui bisogni presenti nella parrocchia, stimolando iniziative di impegno che consentano a persone, famiglie, gruppi di buona volontà di inserirsi nella condivisione e nel servizio, in rapporto alla loro maturazione di fede.

L’obiettivo finale, quindi, di una Caritas è quello di aiutare la comunità cristiana a riscoprire il valore evangelico della carità nel servizio del prossimo.

Il primo passo dell’animazione, quindi, è l’analisi del territorio e la ricerca delle forme di povertà. E’ chiaro che tutto ciò esige una costante attenzione alle persone, delicatezza e disponibilità alla condivisione, generosità e massima gratuità nel servire, accoglienza umile della diversità.

La varietà delle presenze e delle iniziative di carità è certamente segno di ricchezza e di vitalità e risponde anche alla molteplicità dei bisogni. E’ necessario tenere sempre presente che si è tutti operai nell’immenso campo di Dio che è il mondo e che il suo Regno si costruisce nell’unità, pur nella pluralità di doni e di carismi, che vengono concessi per l’utilità comune .

L’amore del prossimo radicato nell’amore di Dio è anzitutto un compito per ogni singolo fedele, ma è anche un compito per l’intera comunità ecclesiale , e questo a tutti i suoi livelli: della comunità locale, alla chiesa particolare, fino alla Chiesa universale nella sua globalità .

Concretamente noi nella nostra parrocchia distribuiamo due volte al mese generi alimentari a coloro che ne hanno bisogno. La maggior parte delle persone vengono loro stessi nel giorno indicato a ritirare il loro pacco. Per quelli impossibilitati a recarsi in parrocchia, gli viene recapitato a casa.

Per gli maggiori informazioni  Vi preghiamo di rivolgersi all’ufficio parrocchiale.